Il mio parere su Ruby Sparks


Che meraviglia, non vedevo un film così in stato di grazia da tempo! Ruby Sparks (di Jonathan Dayton e Valerie Faris, 2012) è, in ordine sparso: adorabile, elegante, romantico, divertente, geniale, poetico, malinconico..In una parola semplice e rigorosamente al superlativo: bellissimo.

Sono sempre stata affascinata dai film su scrittori, scribacchini, aspiranti romanzieri, letterati e cultori della macchina da scrivere, sia essa vintage o sotto forma di Mac, e questo film è un trionfo di romanzesco e ars scriptoria e di tutto ciò che concerne l'affascinante atto della creazione, il mondo dell'idea da mettere su carta che spesso richiede parti lenti e sofferti, ma che in alcuni casi diventa pura euforia.
C'è forse qualcosa di più incantevole? Per me no.
La seduzione esercitata da Ruby Sparks è così forte che viene voglia di essere creativi dopo aver visto il film, di scrivere romanzi o sceneggiature, si viene colti da un entusiasmo grafomane romantico e fortissimo.
E poi si capiscono molte cose sull'amore e sulle dinamiche di coppia e si rimane a bocca aperta.

I binomi Dayton-Faris (Little Miss Sunshine) e Dano-Kazan sono estro e classe al quadrato, una sorta di perfetta combinazione a quattro cifre di un cinema ideale, del mio cinema ideale.
Stimo moltissimo Paul Dano, l'ho sempre trovato interessante e perfetto nei suoi ruoli sempre un po' a disagio rispetto alla normalità, ha una faccia assurda e una bravura da paura e dà ai film in cui recita un tocco hipster timido e delicato che amo sempre vedere.
Tramite questo film ho scoperto come fosse una folgorazione color rubino pure la sua dolce consorte (della finzione filmica e della realtà), nonchè autrice della sceneggiatura, Zoe Kazan, e sento di amarla già fino a farne un'icona personale.
Non so, quei capelli rossi con quel taglio, quel viso particolare, i collant colorati che indossa nel film, le performance matte e sopra le righe che offre nel suo ruolo di fidanzata/creazione letteraria di Calvin/Paul Dano, ne fanno qualcosa di speciale e frizzantino, una freschissima novità estetica e attoriale da non dimenticare mai più.

Un film soave su un personaggio in cerca d'autore, o meglio su un autore in cerca di personaggio - e di amore -.




Non li trovate adorabili? Io voglio adottarli entrambi :)


Commenti

  1. sono incuriosita davvero tanto da questo film. sempre sulla mia lunghezza d'onda, eh! ho adorato lui in miss little s. ha una faccia FANTASTICA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero! Credo proprio che lo apprezzerai Pa ;D

      Elimina
  2. Nella mia bella città non lo passano...però c'è "Il peggior Natale della mia vita". -_-

    Ho visto che è uscito una settimana fa, temo che dovrò rinunciare all'idea di vederlo al cinema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tu riesca a recuperarlo in qualche modo Tati, sento che è il tuo genere di film ;D

      Elimina
  3. grande film!
    e vedo che, dopo moonrise kingdom, lo spirito indie è rientrato in te ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheh, ebbene sì, ma questo è moooolto più profondo e intenso di quel fumetto di Moonrise Kingdom ;D

      Elimina
  4. molto carino... dice tanto sull'amore. ho trovato una sola scena improbabile, quella della festa.. in quel momento ero arrivata a trovare Calvin davvero odioso e a pensare che quello che diceva la sua ex era proprio vero.. e poi lei che entra in piscina, mah! però nel complesso delizioso, indie, divertente e geniale perché prende una cosa vecchia come il mondo (l'idea di costruirsi la donna ideale) e riesce a trattarla in modo speciale. viva ruby!

    RispondiElimina
  5. Uno dei miei preferiti del 2012 ;D
    mi ha colpito parecchio,peccato non averlo visto al cinema ma in streaming in qualità scadentissima ;(

    RispondiElimina
  6. Grazie a te so cosa guardare ! riesci a trovare le parole che vorrei usare io per ogni film che ho visto!

    vanessa

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I Love Books: 140. Quando lei era buona

WOODY ALLENamento: 2. Il dittatore dello stato libero di Bananas

I Love Books: 121. Lasciar andare

I Love Books: 35. Ho sposato un comunista

Il mio parere su La La Land

La Donna della Domenica: 4. Natalie Portman