Il mio parere su Noi siamo infinito


"We Can Be Heroes, Just For One Day" e aggiungo che possiamo essere eroi felici per un paio d'ore mentre guardiamo questo film che è di una dolcezza poetico-letteraria struggente, di una bellezza complessiva memorabile e infinita.

Mi ha lasciato addosso delle sensazioni stupende, delle autentiche vibrazioni, un misto di malinconia, esaltazione e innamoramento; è stato un tuffo nell'adolescenza e nella prima giovinezza senza tutti i cliché e le semplificazioni che ruotano intorno alla rappresentazione di quel periodo della vita, è stato libertà e meraviglia allo stato puro.

Fare un film banale su adolescenti nerd o ribelli è un pericolo in cui è facile incappare, è il classico tòpos declinato sempre con gli stessi riferimenti e gli stessi parametri/paraocchi, ma Noi siamo infinito (The Perks of Being a Wallflower, di Stephen Chbosky, che è anche l'autore del romanzo da cui è tratto il film) supera e sublima l'ovvietà collocandosi nel terreno dell'incanto, del gioiello prezioso da incastonarsi nel cuore.

La musica sposa romanticamente le immagini di questo film e il risultato è una festa di emozioni, commozioni e risate: da un pezzo struggente degli Smiths come Asleep o da un inno liberatorio come Heroes di David Bowie non può che scaturire qualcosa di forte, di viscerale, uno stormo di farfalle nello stomaco e una tempesta di ricordi in testa.

Ho pensato spesso alla me adolescente durante la visione del film, alla timidezza ostinata, ai tentativi goffi di ribellione, alle feste in cui fai da carta da parati sperando che qualcuno venga a staccarti dal muro, alla scoperta quasi erotica dei libri e della scrittura, ai voti alti e impopolari, alla cameretta come rifugio, all'ammirazione estatica per certi coetanei più carismatici, alla creazione di musicassette fai da te da regalare all'amico speciale o ricevute in dono, alle mille tragicomiche, tremende, soavi avventure dei 15-20 anni. E mi sono commossa.

Merito anche di tre attori protagonisti eccezionali, affiatati, appassionati: Logan Lerman/Charlie è tenerezza e sensibilità, Emma Watson/Sam è bellezza e freschezza, Ezra Miller/Patrick è spasso e follia: insieme sono infinito.


Commenti

  1. Margherita, sono totalmente d'accordo con tutto quello che hai scritto. Film di una bellezza struggente.

    RispondiElimina
  2. Vorrei leggere il libro prima di andare a vederlo! Questa tuo post mi fa venire voglia di andarci subito, anche se devo ammettere che Emma Watson come attrice non riesco proprio a digerirla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piacerebbe leggere il libro, sono sempre molto curiosa riguardo alle trasposizioni libro-film :D
      Emma Watson in realtà in questo film è eccezionale, molto nella parte e mooooolto lontana dal ruolo-gabbia di Hermione!
      Prova a vederlo e poi mi dirai ;)

      Elimina
  3. ps: volevo chiederti se hai visto Il lato positivo e cosa ne pensi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheh, è uscito in sala ieri quindi puoi andare a vederlo anche subito volendo :)
      Il lato positivo devo ancora vederlo e ho molte aspettative; ho letto un po' dovunque pareri positivissimi! Prossimamente sarà sul blog ;)

      Elimina
    2. io l'ho già visto.. non ti dico nulla per non influenzarti.. ne riparleremo :-)

      Elimina
  4. Bellissimo film, emozionante e freschissimo.
    Curioso, l'ho postato oggi anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vado a leggermi il tuo post allora :)

      Elimina
  5. Bellissimo il film ed ancor più bello non aver più quindicianni

    RispondiElimina
  6. Piena mimesi nella tua recensione!

    RispondiElimina
  7. Si! Questo film mi ispira proprio!! Devo vederlo al più presto! :)

    RispondiElimina
  8. L'ho amato!
    ps.le tue recensioni sono sempre azzeccate e precise,è un piacere leggerti (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Audrey, mi fa davvero piacere :D

      Elimina
  9. ho amato questo film è uno dei più belli che io abbia mai visto e tu sei riuscita a dire ciò che avrei voluto dire io...sei bravissima!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

2 libri (+ 1 serie tv) per le vacanze estive

WOODY ALLENamento: 2. Il dittatore dello stato libero di Bananas

I Love Books: 145. Il racconto dell'ancella

People I Hate: 2. Barbara D'urso

Serie tv Netflix: 4. Anne with an E

Il mio parere su Dallas Buyers Club