Serie tv mon amour: 18. Enlightened


Enlightened è una serie molto particolare, completamente incentrata su una figura femminile estrema, sulla sua ipertesa vita quotidiana, sul suo esagitato modo di essere, e poco orientata verso l'intrattenimento classico, quello fatto di momenti salienti e di colpi di scena acchiappa-pubblico.

Non è una bella serie, direi che ha un non so che di antipatico e snervante e infatti non è stata rinnovata per una seconda stagione ed ha arrancato parecchio nella prima, eppure non posso dire che mi sia dispiaciuta e il merito è di quella bomba a orologeria che è Laura Dern. 
Enlightened è Laura Dern e nient'altro.

L'attrice tanto amata da Lynch è bravissima nel rendere credibile una donna sempre sull'orlo della crisi, a metà tra sfogo folle e risicato autocontrollo, è uno spettacolo in tutti i sensi e l'effetto cattura dipende solo ed esclusivamente da lei.
Se non fosse per la sua recitazione eccellente, quasi miracolosa, Enlightened sarebbe da cestinare all'istante, già a partire dal fatto che non fa ridere e non diverte, ma ha, al contrario, un'anima triste, malinconica e solitaria di base, uno spirito molto buio e poco luminoso.
Nel suo essere una comedy-drama, l'aspetto comico è praticamente inesistente e sopraffatto dall'afflato più amaro. Lo stesso personaggio di Amy non è simpatico né empatico, è come una di quelle conoscenze notoriamente isteriche che si evitano con cortese distacco!

Insomma una serie mediocre con un'attrice superba, un prodotto per pochi telespettatori pazienti in grado di godersi le grandiose performance della Dern senza pretendere altro.
Puro spettacolo della recitazione; tutto il resto è noia.






Commenti

  1. Guarderò qualche episodio perché sono curiosa :)
    E poi lei sembra un vero vulcano :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lei si, è esplosiva, la serie in sé tutt'altro!

      Elimina
  2. grande laura dern nei film di lynch, però in questa serie è davvero odiosa.
    probabilmente la colpa è del personaggio, ma considerando che lei è anche coautrice della serie alla fine è pure colpa sua :)

    spero ritorni presto a lavorare con david...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si, grande musa lynchiana. A me era piaciuta tanto pure ne I giochi dei grandi (un film di qualche anno fa passato in sordina).
      In Enlightened è davvero odiosa, è vero!

      Elimina
  3. Adoro le serie tv ma non ho mai visto questa serie...devo assolutamente guardarne un po'!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I Love Books: 151. Assassinio sull'Orient Express

Il mio parere su (My Week with) Marilyn

Serie tv Netflix: Stranger Things 2

Il mio parere su Blade Runner 2049

Il mio parere su Ted

Serie tv Netflix: 4. Anne with an E