La Donna della Domenica: 1. Malika Ayane

Sono sempre stata interessata alla creatività femminile (ho pure svolto le mie due tesi di laurea sulla produzione letteraria e cinematografica femminile), credo di essere stata una militante femminista in un'altra vita, un'accanita sostenitrice del potere e dell'ingegno femminile; di certo sono molto interessata a tutto ciò che ruota intorno all'arte e all'estro delle donne e voglio rendervi partecipi di questa passione (lo farò ogni domenica, almeno credo!)
Non a caso oggi ho pensato di creare per questo neonato blog un angolo dedicato a tutte quelle donne (cantanti, registe, scrittrici, attrici, pittrici ecc.) che esercitano un grande fascino su di me e che mi piace definire "donne con la D maiuscola" , donne di oggi e di ieri che grazie ad una canzone, un film, un look, una frase hanno ottenuto la mia più sincera ammirazione e il mio più incondizionato affetto. Eroine della mia quotidianità senza le quali la vita sarebbe più grigia e triste, creature femminili a cui sono grata per quello che inconsapevolmente ci regalano e ci hanno regalato.
 (NB: L'ordine di presentazione di queste donne non è basato su una scala di importanza, da quella che amo di più e da più tempo a quella che amo di meno, ma solo sulla suggestione e sul pensiero del momento.)

Per iniziare, oggi mi è venuta in mente una cantante celebre da poco tempo ma diventata subito una sorta di dea esotica della musica, un'aggraziata ed elegante regina dell'arte canora di oggi: Malika Ayane.


Amo tutto di lei, dal taglio di capelli un po' matto agli abiti dal gusto retrò che sa indossare con felina seduzione, dalla sua bellezza non scontata al suo modo timido di parlare, dai suoi occhi dolci alla sua potente e inimitabile voce. Soprattutto la voce di Malika Ayane riesce a far vibrare ed emozionare sempre, una voce calda, potente, seducente, che fa venire in mente l'estate, il sole del Marocco, la brillantezza delle pietre preziose e la purezza della luce. Sia quando canta in inglese che quando canta in italiano Malika riesce sempre a colpire il cuore, a farti vibrare o ballare, a farti commuovere o saltare qua e là di buonumore.
Un pop-soul raffinato e sofisticato, una musica dal sapore speziato e dolce-amaro, un'immagine di classe e ricercata, tutto questo e altro ancora è Malika Ayane.
Credo che più o meno la conosciate tutti ma voglio inserire lo stesso in questo post le canzoni e le interpretazioni che me l'hanno fatta amare di più.
Signore e signori, canta Malika Ayane.

"Il colore di questa voce è un arancione scuro che sa di spezia amara e rara”. (Paolo Conte a proposito della cantante milanese).


malinconica e struggente




raffinata e ironica



estiva e solare



la canzone d'esordio, la più bella per me...



ancora, immensa, con Pacifico!

Commenti

Post popolari in questo blog

Il mio parere su Blade Runner 2049

Il mio parere su Moonlight

I Love Books: 146. La pietra di luna

I Love Books: 147. Il mulino sulla Floss

Serie tv Netflix: 4. Anne with an E

2 libri (+ 1 serie tv) per le vacanze estive